cosa fare se si perde la valigia in viaggio, ufficio oggetti smarriti

Cosa fare se si perde la valigia in viaggio?

Avete fatto i biglietti aerei, preparato le valigie, pianificato l’itinerario e non vedete l’ora di rilassarvi e godervi la vacanza. Prendete il vostro aereo ma, quando arrivate a destinazione trovate una brutta sorpresa: il vostro bagaglio non compare sul nastro trasportatore e quindi risulta smarrito. Questo spiacevole scenario si verifica spesso, per questo può essere utile stipulare una semplice assicurazione di viaggio contro gli smarrimenti di bagagli ed altri effetti personali. 

La polizza Assistenza e Bagaglio Columbus, con il codice sconto columbus 10% ad esempio, offre protezione per lo smarrimento o danneggiamento della valigia. È previsto anche un rimborso per i beni di prima necessità in caso di ritardo nella consegna del bagaglio (dopo le prime 12 ore il rimborso è di €150 e 300 euro dopo 24 ore di ritardo).

Cosa fare se si perde la valigia?

Se avete acquistato o meno una copertura bagaglio, la prima cosa da fare è:

  • recarvi all’Ufficio oggetti smarriti (Assistenza bagagli) muniti di biglietto aereo e scontrino bagagli;
  • compilare il modulo PIR (Property Irregurarity Report) descrivendo con la massima precisione possibile le vostre valigie.

In genere, l’80% dei bagagli smarriti viene ritrovato entro 24 ore, il restante 20% entro 3 giorni.

Se il bagaglio smarrito non è stato ancora rintracciato dopo un giorno e voi non siete residenti in quel luogo, alcune compagnie assicurative (e anche le compagnie aeree che aderiscono alla Convenzione di Montreal del 1999) vi daranno subito una certa cifra per le spese di prima necessità (spazzolino, pigiama ecc.); è necessario conservate gli scontrini degli acquisti effettuati.

Per il bagaglio definitivamente smarrito, danneggiato o consegnato in ritardo si ha diritto a un risarcimento.

Le compagnie che hanno aderito alla Convenzione di Montréal del 1999 hanno l’obbligo di risarcirvi fino a 1220 euro; quelle che non hanno firmato l’accordo internazionale, invece, liquidano un indennizzo pari a 20 euro per ogni kg, fino ad un importo massimo di di 388 euro.

I danni devono essere denunciati alla Compagnia entro 7 giorni, pena la decadenza, in caso di danneggiamento del bagaglio, mentre entro 21 giorni per ritardata consegna.

L’assicurazione Axa dà diritto a un rimborso anche in caso di furto di bagaglio. Per ottenere il rimborso bisogna presentare la denuncia, alla autorità competente del luogo nel quale si è verificato l’evento, con l’elenco dettagliato di quanto sottratto o incendiato e documentazione/prova di possesso attestante il loro valore al momento dell’evento, marca, modello, data approssimativa di acquisto. Per il caso di furto, anche la copia del reclamo inviato all’albergatore o al vettore a cui è stato affidato il bagaglio ed eventuale lettera di rimborso o di diniego degli stessi.

Confronta le assicurazioni di viaggio per tutelarti dagli imprevisti.

Scritto da: Alice Marras

Aggiungi commento